Sto testando

BIOTHERM

Aquasource Biosensitive Yeux

ESTEE LAUDER

Revitalizing Supreme - Global Anti-Aging Creme

DIOR

Capture Totale Eyes Essential - Eye Zone Boosting Super Serum

Newsletter

Vuoi ricevere comodamente nella tua casella mail i miei ultimi articoli? E' gratis!

206 donne di tutte le età lo stanno già facendo! ^_^


Commenti recenti

Seguimi

Questo Blog è

Io provo tutti i prodotti per poter fornire informazioni, ma scelgo di usare sulla mia persona in maniera continuativa solo quelli non sperimentati sugli animali.

Per conoscere quali Case Cosmetiche praticano la sperimentazione su animali e quali no dai un'occhiata a questa lista.

Contattami

Scrivimi per qualunque dubbio, problema o semplicemente per fare due chiacchiere, ne sarò lusingata. ^_^

esperimenti di giovinezza mail to meesperimenti di giovinezza mail to me

Chi c'é online

9 visitatori online

Eliminare le borse sotto gli occhi: ecco come ho fatto

Hai provato in tutti i modi a liberarti delle borse sotto gli occhi? Stai cercando qualche rimedio per rendere il tuo sguardo più leggero e accattivante? Lascia che ti racconti la mia esperienza e di come riesco a gestire (almeno per il momento XD ) questo antipatico problema estetico.

Premetto che non si tratta di un metodo miracoloso ed istantaneo che cancellerà le borse con un “tic” ma richiederà un po di impegno e costanza; fidati però che i risultati ci saranno! :yes:

Inizio col raccontarti la mia esperienza con le borse sotto gli occhi poi mi saprai dire se ti ci rivedi almeno un po.

Nella vita ho sempre avuto week end esagerati con alcol a fiumi e nottate in discoteca: borse e occhiaie non sapevo neanche cosa fossero. Ovviamente arrivata a 30 anni, complici le variazioni ormonali post gravidanza e le serenate notturne del pupo, eccole spuntare!

Quando le ho viste per la prima volta pensavo fossero passeggere. Insomma, avevo partorito da pochi mesi e dormire era tutt’altro che un’impresa facile, quindi mi sono detta: “è una situazione passeggera, appena riuscirò a dormire un po di più andranno via”.
Passano i mesi e il piccolo dorme sempre di più consentendomi di riposare meglio… ma queste maledette non se ne vanno anzi, certi giorni sono pure peggio del solito.

Comincio allora a correre ai ripari con i rimedi della nonna. Ne provo tantissimi, a partire dagli impacchi di camomilla fredda fino ad arrivare ai cucchiaini gelati.
Niente di che, pochissimi risultati che durano per un tempo molto limitato.
L’unico sistema che sembra più efficace degli altri è la fettina di patata raffreddata: in effetti assorbe un po il gonfiore e dona sollievo; a distanza di qualche giorno però il suo uso quotidiano mi causa arrossamento sottopelle e quindi la patata viene impietosamente cestinata. Probabilmente la patata è un po troppo assorbente per poter essere usata quotidianamente nella delicata zona del contorno occhi.

Dopo questa delusione mi butto a capofitto nei roll-on anti-borse, ne provo tantissimi ma NESSUNO (e non sto esagerando) sembra funzionare. Solo facendoli alloggiare perennemente nel frigorifero l’efficacia aumenta leggermente; a questo punto allora uso i cucchiai, almeno non li pago. :uhm:

Inutile dire che ero davvero molto affranta dopo tutti questi fallimenti così ho provato a chiedere consiglio al mio medico che mi ha elargito ottimi consigli su come migliorare il mio stile di vita, secondo lui il principale responsabile delle borse sotto gli occhi.
Sul momento ho ignorato i suoi consigli e ho continuato scioccamente a cercare un miracoloso rimedio istantaneo.

Ultima tappa della mia follia anti-borse è stata la farmacia.

Ne ho visitate quattro diverse prima di trovare una farmacista preparata che mi sapesse consigliare (le altre volevano solo vendermi inutili e terribili correttori). Questa brillante signora, appena sentito il mio problema, mi ha consigliato al volo un prodotto che lei stessa stava usando con ottimi risultati: Dioptigel Gel Riduttore Borse Contorno Occhi di Lierac.
Chi mi conosce lo sa… è bastato il nome Lierac a convincermi! :laugh:
La spesa non è stata piccola: 20 euro per 10 miseri ml. Per fortuna la farmacista, molto gentile, mi ha elargito anche qualche consiglio aggiuntivo su come usarlo per massimizzarne l’efficacia.

Non avevo fatto in tempo a mettere piede in casa che lo stavo già applicando.
L’effetto tensore e calmante che si percepisce dopo ogni applicazione mi ha caricata di aspettative… che non sono state disilluse, infatti a distanza di un mese le borse hanno davvero iniziato a diminuire. Ero estasiata anche se non totalmente soddisfatta. E così, come un fulmine a ciel sereno, mi sono tornate in mente le parole del mio medico sul fatto di dover migliorare stile di vita.

Allora mi sono detta: “ok, facciamo anche questo!” e sono partita a correggere molte mie abitudini sbagliate.
Nel giro di una decina di giorni le borse erano praticamente sparite… e si sono dimostrate anche a prova di nottata brava con gli amici. O.O

Vuoi sapere come ho fatto?
Leggi le due liste che ho creato qui sotto per capire quali comportamenti ho modificato per eliminare le odiose borse sotto gli occhi.

HO SMESSO… (o limitato)

SALE

Ho sostituito il sale normale con quello iposodico. Ovviamente un po di sodio ci vuole quindi uso l’iposodico per i sughi, i condimenti dell’insalata, la carne, il pesce ecc… (insomma per quasi tutto) e quello normale solo nell’acqua della pasta, negli impasti e nel brodo. Io personalmente ho scelto il Novosal e mi trovo molto bene. Il sale è il principale colpevole della ritenzione idrica e stoppare il suo abuso è il primo passo per combattere le borse.

ALCOL

Ho eliminato l’uso di alcol quotidiano quindi niente vino o superalcolici tutti i giorni, me li concedo solo al week end o in occasioni speciali. L’alcol è il secondo colpevole della ritenzione idrica e quindi anche della maggior parte delle borse sotto gli occhi.

CAFFE’

Ho limitato l’uso del caffè a una tazzina al giorno e qualcosina in più nelle occasioni speciali. Il caffè causa ristagno dei liquidi e ostacola la microcircolazione. Va benissimo il decaffeinato.

THE’

Per il thè vale il medesimo discorso del caffè. La teina si comporta esattamente come la caffeina; ora lo prendo solo deteinato.

ZUCCHERO

Ho sostituito lo zucchero nelle bevande con i dolcificanti; mantengo l’utilizzo dello zucchero nella preparazione dei dolci naturalmente. Cerco di non abusare di cibi ricchi di carboidrati e di dolci se non quando sono in compagnia o in occasioni speciali. Quindi si ai dolci (sono una golosona terribile!) ma non gratuitamente tutti i giorni.

BIBITE GASSATE

Non bevo più alcuna bibita gassata; mi concedo solo una birra 1-2 volte a settimana. Stoppando le bibite gassate farete un grande favore anche allo stomaco.

SEDENTARIETA’

Ho detto basta alla sedentarietà. Adesso cerco di tenermi sempre in movimento e impegnata nel fare mille cose. La sedentarietà favorisce l’accumulo di liquidi ed ostacola la microcircolazione.

DORMIRE CON CUSCINO BASSO

Ho abbandonato il cuscino basso perchè, insieme alla posizione supina, favorisce il ristagno dei liquidi nella zona del viso… e considerando che questo ristagno perdura per 6-8 ore puoi immaginare quanto questo comportamento sia scorretto. Ora tengo il cuscino lievemente sollevato.

DORMIRE POCO

Ho smesso di stare sveglia fino alle 3 come facevo una volta (ho sempre adorato la notte) e ho spostato i miei ritmi ad orari più diurni. E’ stata una delle decisioni più efficaci contro le borse.

ALCUNI COSMETICI

Ho eliminato alcuni cosmetici che sembravano causarmi ritenzione idrica al volto; primo tra tutti il l’Oreal Revitalift Rigenerante Notte, che distende le rughe facendo gonfiare la faccia. -.-”

HO INIZIATO…

ACQUA

Ho iniziato a bere tanta acqua, circa 1,5 lt al giorno (8-10 bicchieri belli pieni). Sarebbe ottimale berne 2-3 lt, ma io proprio non ci riesco.

CARNE ROSSA

Ho aumentato il consumo di carne rossa, portandola a circa 4 pasti settimanali. La carenza di ferro è una causa abbastanza frequente delle borse sotto gli occhi e io sono anemica da sempre.

ARANCE

Ho iniziato a bere molte spremute perchè la vitamina C aiuta a mantenere i tessuti tonici ed è un formidabile antiossidante.

PESCE

Ho cominciato a mangiare parecchio pesce, 3-4 pasti a settimana, prima non lo mangiavo praticamente mai. Gli omega-3 contenuti nel pesce sono tra i migliori antiossidanti naturali al mondo.

TISANE DRENANTI

Ecco, loro sono state davvero una rivelazione. Vuoi sapere se hai ritenzione idrica? Bevi una tisana drenante e lo scoprirai. Se la tua frequenza di “plin plin” aumenta allora hai decisamente un po di ritenzione idrica… e il punto di accumulo maggiore dell’acqua in eccesso qual è? Ovviamente il viso e la zona del contorno occhi. Normalmente la prendo 3 volte a settimana. In caso di abbuffate o serata alcoliche me ne faccio una tazza prima di andare a letto e la mattina le borse si presentano più difficilmente.

TISANE DEPURATIVE

Ottime tisane che prendo 1-2 volte a settimana (mai insieme alla drenante, non mi piace mischiare); favoriscono la depurazione dalle tossine e siccome l’accumulo di sostanze tossiche è uno dei grandi fautori delle borse… depuriamoci bene!

CAMMINARE

Ho iniziato a fare lunghe passeggiate con la mia cagnetta e, quando il tempo e gli orari lo permettono, anche col mio bimbo. Quando non ho tempo per farmi una bella passeggiata mi tengo in movimento a casa. Ad esempio mentre gioco con mio figlio non mi metto in terra con lui che mi corre intorno giocando, ma corro con lui; se devo fare qualcosa col telefonino lo faccio camminando avanti e indietro non stravaccata sul divano. Il movimento è uno dei principali antagonisti della ritenzione idrica e della circolazione stagnante.

CUSCINO SOLLEVATO

Ho applicato un piccolo rialzo sotto il cuscino: un semplice maglione piegato sotto il guanciale è perfetto. I liquidi in questo modo non ristagnano più nella zona sotto gli occhi per ore, ma tendono a scendere e ad essere drenati. Inizialmente è stato un po traumatico ma si è rivelato uno dei migliori alleati nella lotta contro le borse sotto gli occhi.

DORMIRE 7-8 ORE

Cerco di dormire il più possibile; l’ideale per me sarebbero 8 ore ma solitamente non riesco ad andare oltre le 6 ore e mezza. Dormire bene permette al corpo di riposarsi e di eliminare le scorie in eccesso. Dormi più che puoi e cerca di farlo bene, magari con l’aiuto di qualche tisana a base di camomilla o valeriana.

MASCHERINA REFRIGERANTE

Ho comprato una mascherina refrigerante da tenere in freezer. Sulle borse è molto efficace e rimane fredda molto più a lungo dei soliti cucchiaini o bustine di thè tenuti in congelatore. Inoltre è comodissima perchè rimane in posizione facilmente senza scappare dappertutto come fanno cucchiai e bustine. Se riesco la uso tutte le mattine con particolare attenzione dopo le serate selvagge.

DIOPTIGEL
GEL RIDUTTORE BORSE CONTORNO OCCHI

Un prodotto eccezionale, scoperto per caso che mi ha aiutato a sconfiggere le borse e che tuttora contribuisce a mantenerle buone. La farmacista di cui vi parlavo mi ha consigliato di applicarlo (da solo o seguito dal normale contorno occhi) due volte al giorno in questa maniera:
-applicazione per un mese
-sospensione per 3-4 mesi (da decidere quando riprendere in base all’aspetto delle borse)
-applicazione per una settimana
-sospensione per 3-4 mesi
…e si continua con applicazioni di una settimana seguite da stop di 4 mesi.
Consiglio: io, le poche volte in cui le borse si fanno rivedere, faccio un paio di giorni col Dioptigel anche se non sarebbe il momento del trattamento.
Se vi serve qualche informazione in più riguardo questo gel, questa è la pagina ufficiale del prodotto.

E questo è tutto quello che ho fatto per sconfiggere le mie odiosissime borse sotto gli occhi.

Ti assicuro che cambiare il proprio stile di vita è meno difficile di quanto sembri; un po di impegno iniziale e, quando appariranno i primi risultati, sarai ampiamente ripagata e spronata a continuare.

Se poi non riesci ad eliminare qualche abitudine scorretta (ad esempio il caffè), riducila senza toglierla del tutto e avrai comunque dei benefici.

“Ah, ricordati che gli aspetti da limitare per primi sono il sale e l’alcol, su questi dovrai essere un po più severa. Aggiungi poi il cuscino sollevato, la tisana drenante e il Dioptigel e sarai già ad un ottimo punto.” ;-)

La mia esperienza ti è stata di aiuto per risolvere il problema delle borse? Fammelo sapere, ne sarei davvero felice! :-)

Se ti è piaciuto l’articolo e non vuoi perderti le mie prossime opinioni, inserisci la tua email qui sotto. Riceverai comodamente nella tua casella di posta elettronica una newsletter a settimana con gli ultimi articoli e le novità del blog! :read:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

dworry: XD O.O B:) @_@ >_< ;-) :zzz: :yes: :yeah: :yawn: :xmas: :wosh: :woah: :what: :wai: :vomit: :vampire: :uhm: :sun: :shame: :sbav: :rotfl: :read: :pumpkin: :present: :pet: :no: :music: :moon: :mad?: :love: :laugh: :knife: :idea: :hug: :hug2: :hello: :gimme5: :ghost: :fairy: :evil: :dino: :devil: :cry: :crazy: :clap: :cat: :bunny: :blah: :bb: :angry: :^_^: :???: :-p :-3 :-) :-(

- top8 - www5